Il nostro sito web utilizza cookie.

Musei

Museo del Prado

Il museo del Prado è uno delle più note e splendide gallerie d'arte del mondo. Il museo prende il nome dalla strada in cui si trova:.. “Prato" La storia di questo grande museo di Madrid è iniziato quando la regina spagnola ha visitato il Museo del Louvre di Parigi. Dal momento che lei rimase molto colpita dal museo del Louvre, decise di costruirne uno a Madrid.
Il Museo Nacional del Prado è ospitato in un edificio originariamente costruito nel 1785 per ospitare il Gabinetto di Storia Naturale. Questo fu il tempo di Carlo II, ma fu suo nipote, Ferdinando VII e sua moglie Maria Isabella de Braganza, che decisero di farne il Museo Nazionale delle Pitture e delle Sculture e in seguito diede il nome che detiene oggi. Quando fu inaugurato nel 1819, aveva poco più di 300 dipinti, sebbene vi fossero altri 1.200 di proprietà reale. Era stato Carlo V ad aver istigato all'acquisizione dell'arte nel XVI secolo. Il numero di mostre è aumentato nel corso del XIX secolo, i cui dipinti provenivano dal Museo de la Trinidad, dal Colegio di Dona Maria de Aragon e dal Museo de Arte Moderno. Nel corso degli anni ci sono state donazioni, acquisti e lasciti in modo che ora ci siano ben oltre 2.300 oggetti da vedere oggi.

Museo Reina Sofia

Il museo Reina Sofia è un museo d'arte situato a Madrid, Spagna. Si tratta di uno dei principali luoghi da visitare a Madrid. L'edificio del museo è stato costruito nel 18° secolo. Il più celebre capolavoro del museo è di Pablo Picasso “Guernica”, che è uno dei più rinomati dipinti del 20° secolo.
Quando l'edificio della Reina Sofia, come primo completato, doveva essere usato come ospedale e non è stato fino al 1992 che è stato trasformato in un museo. Ha aggiunto ai tesori d'arte che potrebbero essere visualizzati per il piacere dei visitatori di Madrid. Il rimodellamento moderno comportava l'aggiunta di due ascensori in vetro all'esterno dell'edificio. Nel 2005, l'architetto Jean Nouvel ha progettato un'estensione e l'edificio completato è stato ufficialmente chiamato Museo Nacional Centro de Arte Reina Sofia. Ha ricevuto molti dei suoi reperti dal vicino Prado e quindi potrebbe affermare di essere un importante centro per l'arte contemporanea e moderna. Ci sono quattro piani nel Museo, due per mostre temporanee e gli altri due che espongono dipinti classificati come Astratto, Pop o Minimalista. Probabilmente il suo dipinto più famoso è la "Guernica" di Picasso che è appesa in una galleria di New York fino al 1981 per seguire i desideri dell'artista che non dovrebbe essere mostrata in Spagna fino a quando non sarà ripristinata la democrazia.

Museo Thyssen-Bornemisza

Nonostante il fatto che sia piccolo, il Thyssen-Bornemisza fa parte del triangolo d'oro, insieme al Prado e il Museo Reina Sofia. Questo museo, che era solito essere la collezione di pittura più importante al mondo dopo la Collezione Reale d'Inghilterra, è stato acquistato dal governo spagnolo e ha iniziato ad essere esposto con i suoi pezzi del diciassettesimo secolo.
Il Museo Thyssen Bornemisza ha certamente beneficiato della sua vicinanza al Prado e al Reina Sofia, ma ci sono mostre significative che richiedono attenzione da sole. Sono ospitati in un palazzo neoclassico risalente al 1806. Era la casa del barone Thyssen Bornemisza che insieme a suo figlio Hans Heinrich raccolse una collezione d'arte estremamente preziosa, inizialmente per il proprio divertimento. Il risultato è che fornisce un'eccellente storia dell'arte occidentale dalla prima scena fiamminga e italiana alla Pop Art del XX secolo. La villa fu acquistata dallo Stato nel 1993 e ora forma un impressionante trio di musei vicino alla Città Vecchia. Ci sono state diverse aggiunte alla collezione originale con diversi acquisti internazionali ora in mostra. I visitatori che passeggiano per questo museo, così come la vicina Reina Sofia e il Prado, lasceranno Madrid con le loro menti piene di arte e un maggiore apprezzamento della materia.