Cosa vedere a Reykjavik

L’Islanda è un luogo magico nel quale sono concentrate tantissime delle splendenti e meravigliose opere create da Madre Natura e raccoglie alcuni dei paesaggi naturali più incontaminati e magici del pianeta. Non c’è quindi da meravigliarsi se ultimamente l’Islanda si trova in cima alla lista di luoghi da vedere di milioni di persone.

Moltissime delle sue principali attrazioni si trovano a Reykjavík o nelle immediate vicinanze, rendendo questa colorata capitale piena di entusiasmanti cose da fare, di avventure e di opportunità di imparare cose nuove.

Dalle bellissime e idilliache montagne della costa meridionale alle danzanti aurore boreali, passando per graziosi villaggi sul mare, vulcani innevati e musei bizzarri (capirai cosa intendiamo), si può dire che di certo non mancano le cose da fare e da vedere a Reykjavík!

Abbiamo raccolto per voi alcune delle migliori.

1 – Visita l’iconica chiesa di Hallgrimskirkja

Chiesa Hallgrimskirkja, Islanda

La chiesa più grande e mozzafiato d’Islanda è la Chiesa Hallgrimskirkja, un luogo di culto luterano che domina sullo skyline Reykjavík in modo meraviglioso. Il campanile offre viste panoramiche sulle montagne e sull’oceano, rendendolo una tappa obbligata non appena arrivi in città.

Prima di incamminarti verso la prossima attrazione, assicurati di dare un’occhiata al vicino monumento dedicato a Leif Eriksson, il primo europeo a mettere piede in Nord America!

2 – Scopri ogni angolo della città durante un tour a piedi di Reykjavík

tour a piedi, Reykjavík

Per iniziare il tuo viaggio a Reykjavík nel migliore dei modi, unisciti ad un tour a piedi della città.

Ci sono molti tour tra cui scegliere: scopri i miti e le leggende del posto su troll ed elfi, impara come i vichinghi hanno influenzato la società islandese moderna e la città o prenota un tour che copra principalmente la storia moderna, l’architettura ed i classici luoghi turistici. Ce n’è per tutti i gusti!

I tour a piedi non sono particolarmente faticosi e di solito sono economici o gratuiti, ma la cosa migliore è che forniscono molti spunti e consigli sulle migliori cose da fare e da vedere a Reykjavík che potrai poi approfondire a piacimento.

3 – Fai una gita di un giorno alla Laguna Blu

Laguna Blu, Islanda

La Laguna Blu è un luogo iconico che tutti quelli che visitano l’Islanda dovrebbero vedere ed è anche uno dei posti più Instagrammati della nazione. Non c’è da stupirsi se spesso si trovi proprio in cima alla lista delle cose da fare a Reykjavík, nonostante si trovi po’ distante dalla città.

Comprare i biglietti per un’escursione di un’intera giornata alla Laguna Blu limita lo stress di dover organizzare il trasporto per conto proprio e ti concederà un paio d’ore nelle calde acque termali, il lasso di tempo perfetto per rilassarti e goderti il momento.

Suggerimento: prendi in considerazione un tour che includa anche il Circolo d’Oro se vuoi vedere tutte le maggiori attrazioni turistiche dell’Islanda tutta in una sola botta.

4 – Spunta l’aurora boreale dalla tua lista dei desideri

Tour dell'aurora boreale, Islanda

Se sei abbastanza fortunato da visitare Reykjavík tra settembre ed aprile, approfitta del fatto che avrai l’opportunità irripetibile di vedere l’aurora boreale dal vivo! Al di fuori di questi mesi il fenomeno è spesso ancora visibile, anche se non non in maniera così netta.

Se ti trovi in città, dovrai trovare un tour che ti porti fuori dalla capitale dove i cieli sono più scuri per vedere danzare l’aurora boreale.

5 – Scopri tutte le cose da vedere più famose d’Islanda con un tour del Circolo d’Oro

Circolo d'Oro, Islanda

Se vuoi concentrare le migliori attrazioni naturali che l’Islanda ha da offrire nel minor tempo possibile, fai un tour del Circolo d’Oro con partenza da Reykjavík.

Durante questa avventure che difficilmente dimenticherai sarai accompagnati al Parco Nazionale di Thingvellir dove potrai conoscere la storia del paese e vedere dove la placca tettonica eurasiatica incontra quella americana, per poi fare una nuotata in una delle tante sorgenti termali nella Valle di Reykjadalur, fermati nella Laguna Blu e molto altro ancora!

6 – Stuzzica le tue papille gustative durante un tour gastronomico

tour gastronomici in Islanda

Chi è affamato alzi la mano! Sebbene l’Islanda non sia rinomata per il suo cibo, ciò non significa che non abbia nulla da offrire, anzi!.

Durante i tour gastronomici con guide locali visiterai una moltitudine di ristoranti e assaggerai valanghe di cibo, tuffandoti a capofitto nel piatti tradizionali come l’hot dog islandese, formaggi e agnello. Inoltre passerai davanti ai monumenti più famosi della città (come Hallgrimskirkja e la Sala da Concerti Harpa) unendo utile e dilettevole.

7 – Salta a bordo di un autobus hop-on-hop-off

tour in autobus, Reykjavik

Un modo meraviglioso per vedere tutte le principali attrazioni di Reykjavík in un colpo solo è a bordo di un comodo autobus il cui itinerario tocca i punti più salienti in città, come la Galleria Nazionale d’Islanda, e attrazioni naturali come la Valle di Laugardalur.

I biglietti hanno validità di 24 o 48 ore e avrai anche accesso all’audioguide in italiano che spiegherà tutto ciò che c’è da sapere sui luoghi iconici d’Islanda.

8 – Nuota tra due continenti facendo snorkeling a Silfra

Fessura di Silfra, Islanda

Uno dei luoghi di immersione più famosi ed iconici al mondo è la fessura di Silfra nel Parco Nazionale di Thingvellir, un luogo speciale in cui si incontrano le placche tettoniche eurasiatica e nordamericana.

Durante i tour pre-organizzati con partenza da Reykjavík (che ti forniscono anche l’attrezzatura per lo snorkeling, le mute termiche e la GoPro per scattare foto epiche) potrai nuotare con la colorata vita marina del posto ed immergerti in più sfumature di blu di quante pensavi ne esistessero!

Nonostante questa abbia tutte le carte in regola per essere una giornata indimenticabile, Silfra è tutt’altro che l’unica opzione per fare snorkeling in Islanda; l’isola infatti pullula di punti salienti famosi a livello mondiale.

9 – Unisciti ad una spedizione di avvistamento di balene

avvistamento balene in Islanda

Con una notevole probabilità del 95% di vedere le balene in estate che scende ad un 80% in inverno, non c’è scusa che regga per non saltare su una barca alla ricerca della fauna selvatica marina islandese.

Oltre alle megattere e alle orche, le acque che circondano l’isola attraggono anche delfini, focene e pulcinelle di mare.

In più, grazie all’equipaggio esperto di bordo ci sarà tantissimo da imparare anche sull’Islanda!

10 – Vai a vedere la scultura Sun Voyager

Sun Voyager in Islanda

La scultura Sun Voyager, realizzata in acciaio inossidabile, si trova proprio sul mare ed è diventata nel tempo un simbolo iconico della città. La sua forma ricorda una nave vichinga la cui prua punta verso il nord.

Anche se non è necessario trascorrere più di 10 o 15 minuti, si trovano tante panchine e bar nelle vicinanze che lo rendono il luogo ideale per rilassarsi vicino all’acqua con una tazza di caffè fumante in mano.

Indicazioni su Google Maps

11 – Assisti ad un’eruzione vulcanica a Fagradalsfjall (in tutta sicurezza)

Eruzione del vulcano Fagradalsfjall, Islanda

Il vulcano Fagradaksfjall è generalmente visitabile con un tour di mezza, ma ci sono anche gite durante le quali potrai trascorrere l’intera giornata vivendo in prima persona una vera e proprio eruzione vulcanica proprio davanti ai tuoi occhi. Fagradaksfjall accoglie amanti della natura da vicino e da lontano, offrendo un’opportunità mai vista prima.

Nonostante il fatto che l’attuale eruzione dovrebbe durare diversi anni, visitare il vulcano non rappresenta un pericolo per i turisti.

12 – Ammira i bellissimi panorami islandesi sul trekking Laugavegur

Sentiero Laugavegur in Islanda

Essendo il sentiero più famoso d’Islanda, non c’è da sorprendersi se Laugavegur sia considerato uno delle 20 migliori destinazioni per fare escursionismo del mondo.

Durante la camminata ti aspettano (quasi) tutti i tipi di terreni e paesaggi incantevoli che l’Islanda ha da offrire, dalle sorgenti termali di Landmannalaugar fino alla valle del ghiacciaio di Porsmork,

L’intero percorso richiede circa quattro giorni se lo percorri tutto a piedi, quindi una escursione guidata potrebbe essere la soluzione migliore se non vuoi preoccuparti della logistica dell’escursione e del campeggio; inoltre, sono disponibili anche molti itinerari parziali e percorsi alternativi più brevi.

13 – Scopri il Museo Perlan

Museo Perlan, Islanda

Indossa vestiti caldi per questa giornata!

Al Museo Perlan, uno dei luoghi preferiti da vedere a Reykjavík dai turisti di tutto il mondo, i visitatori possono imparare tutto quello che c’è da sapere su ghiacciai, vulcani e fauna selvatica, gli ecosistemi locali a rischio estinzione per lo scioglimento dei ghiacciaie e potrai inoltre provare cosa si prova a -10ºC. Infine, immergiti nelle viste panoramiche del ghiacciaio Snaefellsjokull e sulla città di Reykjavík.

Mentre visiti il museo, assicurati di fermarti a dare un’occhiata al sistema solare nel planetario e passeggia attraverso il tunnel di ghiaccio artificiale, per poi fare una sosta a sorseggiare una bella bevanda calda!

14 – Senti il calore del centro della Terra alla grotta di Raufarholshellir

Tour del tunnel di lava di Raufarhólshellir, Islanda

Raufarholshellir non è solo il quarto tunnel scavato dalla lava più grande d’Islanda, ma grazie alla sua vicinanza a Reykjavík, è un’aggiunta facile ed essenziale a qualsiasi itinerario.

Per prima cosa, verrai fornito di una torcia da testa e poi dovrai seguire la tua guida turistica attraverso la passerella naturale lungo l’enorme tunnel per circa 1360 metri di lunghezza. Lungo il percorso noterai una serie di peculiari formazioni rocciose e imparerai anche a riconoscere a cosa sono dovuti i diversi colori.

15 – Impara tutto ciò che c’è da sapere sul’incantevole aurora boreale al Museo Aurora

Museo Aurora, Islanda

Il Museo Aurora non è solamente il luogo perfetto per scoprire tutti i segreti su questa incredibile meraviglia naturale e ammirarla in prima persona dal comfort di un luogo al coperto, ma è anche il trampolino di lancio ideale per prepararti a vederla dal vivo.

All’interno del teatro del Museo Aurora vedrai la “meraviglia danzante” su uno schermo HD di 7 metri; in più, attraverso i display interattivi avrai la possibilità di scoprire la scienza dietro questo incredibile fenomeno e lo staff condividerà felicemente le affascinanti storie e leggende custodite da culture e comunità di tutto il mondo.

16 – Vola sopra la città in elicottero

tour in elicottero, Islanda

Se hai intenzione di passare tutta la tua vacanza in Islanda chiuso in una stanza d’albergo, stai sbagliando tutto!

Per una giornata emozionante e ad alta quota, non mancano di certo i tour in elicottero con base a Reykjavík tra cui scegliere che offrono viste mozzafiato sulle montagne, sugli oceani adiacenti e sulla città.

A seconda dell’itinerario scelto, potrai dirigerti verso i punti geotermici e ammirare il vapore perforare violentemente la superficie terrestre, o atterrare su un ghiacciaio e scattare un incredibile servizio fotografico!

17 – Fai una gita alla cascata di Gullfoss

Cascate Gullfoss, Islanda

Se sei alla ricerca di un luogo mozzafiato, vai alla cascata di Gullfoss, che si trova proprio sul Cerchio d’Oro, e non rimarrai deluso. La cascata ti stupirà non solo per le sue dimensioni (32 metri di salto, per essere precisi) ma anche per la velocità con cui l’acqua scorre attraverso il canyon del fiume Hvítá.

Non lasciare che tutta questa acqua venga sprecata! Partecipa ad una spedizione di rafting nelle meravigliose acque glaciali già che ci sei.

Sebbene gli itinerari possano variare leggermente a seconda dell’operatore scelto, tutte le esperienze sono adatte a tutta la famiglia.

18 – Fai un’escursione sulla costa meridionale dell’Islanda

Tour della costa meridionale, Islanda

La costa meridionale dell’Islanda pullula di attività all’aperto e tutte relativamente vicine a Reykjavík, rendendola la scelta perfetta per una giornata lontano dal trambusto della città.

Fai trekking sul ghiacciaio Solheimajokull e scatta una foto davanti al relitto dell’aereo DC-3 (un aereo cargo delle Forze Armate Americane che si è schiantato nel 1973), un’ambientazione che mette in risalto il contrasto tra le incredibili invenzioni umane e l’aspra bellezza naturale di Madre Natura, e passeggia lungo le iconiche spiagge di sabbia nera.

19 – Rivivi la storia islandese al Museo Saga

Museo della Saga di Reykjavik, Islanda

Il Museo Saga dà vita ad un’ampia linea temporale della storia islandese che va dai primi coloni, ai Vichinghi e fino ai giorni nostri, attraverso fedeli riproduzioni e mostre incredibilmente realistiche.

Il museo si immerge nei temi dei disastri naturali come i terremoti e le eruzioni vulcaniche, fino alla Morte Nera che sta devastando l’isola e c’è molto da imparare sulla resilienza e la storia del popolo islandese.

20 – Intona “Imagine” di John Lennon a Viðey

Immagina la torre della pace nell'isola di Videy, in Islanda

Se sei un amante della musica, ed in particolare un fanatico dei Beatles, dimentica tutto il resto e aggiungi l’isola di Viðey in cima alla tua lista di cose da fare e da vedere a Reykjavík.

Qua si trova infatti l’Imagine Peace Tower, un monumento creato nientemeno che da Yoko Ono in onore per il suo defunto marito John Lennon.

La torre stessa è fatta di luci che si riflettono nel cielo notturno da una base in pietra bianca scolpito con “Imagine Peace” tradotto in più lingue. Quando si visita questo memorial è tradizione lanciare un messaggio di pace nel pozzo, poi recati a goderti un drink al bar prima di fare ritorno a Reykjavík.

Ma aspetta, c’è di più: ci sono una serie di piccoli tour per vedere l’aurora boreale anche sull’isola di Viðey.

21 – Vai in parapendio su Reykjavík

parapendio in Islanda

Sali a bordo di un tandem e fai parapendio sulla bellissima di Reykjavík e sui suoi dintorni! Questa attività è un must imperdibile per gli amanti dell’adrenalina; infatti, ti destreggerai in aria per un massimo di 15 minuti, librandoti su campi verdi lussureggiante, grandi crateri e flussi di lava.

Il parapendio un modo unico per vedere la bellezza naturale dell’Islanda, questo è poco ma sicuro.

22 – Scopri i segreti dei primi abitanti di Reykjavík alla Settlement Exhibition

Mostra degli insediamenti in Islanda

Costruito intorno alle rovine di un’antica casa vichinga, la Mostra degli Insediamenti accompagna i visitatori attraverso il patrimonio culturale e la vita dei primi coloni d’Islanda attraverso incredibili mostre innovative che si tuffano nell’archeologia, nella cultura e nelle storie meno conosciute ai più.

Suggerimento: non dimenticare di andare sul retro del museo per vedere il muro di cinta, la più antica struttura costruita dall’uomo di Reykjavík!

23 – Fai una gita nella splendida penisola di Snæfellsnes

Penisola di Snæfellsnes, Islanda

In poche parole, la penisola di Snæfellsnes ha tutto quello che puoi sognare di vedere in Islanda; da vulcani intimidatori a faraglioni a picco sul mare, spiagge di sabbia dorata e nera, i pilastri di basalto di Hellnar, la montagna di Kirkjufell e fiordi spettacolari creati nel corso dei millenni.

Mentre il tragitto senza soste è di circa due ore a tratta, ti consigliamo di prenotare un tour che includa una serie di fermate lungo il percorso. Oppure, per sfruttare al meglio il tuo viaggio, prendi in considerazione una delle avventure di 2, 4 o 8 giorni.

24 – Scopri il Museo Nazionale d’Islanda

Museo Nazionale d'Islanda
Crediti al Museo Nazionale d’Islanda

Al Museo Nazionale d’Islanda potrai passeggiare attraverso mostre che ripercorrono l’intera storia islandese, dai primi coloni alle culture e tradizioni moderne.

Il biglietto per il museo ha un buon prezzo, e ti da accesso a migliaia di manufatti secolari come la famosa porta della chiesa Valþjófsstaðir del XIII secolo, ed è un’ottima cosa da vedere a Reykjavík.

Ti consigliamo di partecipare ad una visita guidata o noleggiare un’audioguida per imparare cose che potresti non cogliere se fai un semplice giro del museo.

25 – Incontra le pulcinelle di mare dal vivo sull’isola di Akurey

le pulcinelle di mare in Islanda

Questa è un’attività meravigliosa e adatta a tutta la famiglia durante la quale farai un giro in battello veloce da Reykjavík fino all’isola di Akurey, casa degli adorabili pulcinella di mare!

Oltre a tutti i meravigliosi paesaggi lungo il percorso attraverso la baia di Faxaflói, la tua amichevole guida ti fornirà anche nozioni sui comportamenti e sulla biologia di questi curiosi uccelli, nonché sui più ampi sistemi ecologici islandesi.

Tieni gli occhi aperti: l’area ospita anche innumerevoli altre specie di uccelli come le sule, le alche e le sterne artiche.

26 – Girovaga per i giardini botanici di Reykjavík

Giardini botanici di Akureyri in Islanda

Con oltre 3.000 specie di piante di colori, trame e origini diversi, i Giardini Botanici di Reykjavík sono una scenografica oasi vegetale ed un must per gli appassionati di orticoltura e attività all’aria aperto.

E mentre quasi tutte le grandi città vantano un giardino botanico, veramente poche possono offrire la rara diversità di quello di Reykjavík, grazie esclusivamente alla sua posizione così al di sopra dell’equatore.

I giardini sono aperti quasi tutti i giorni, tuttavia se ti troverai a Reykjavík a giugno, luglio o agosto, recati di venerdì intorno a mezzogiorno per le visite guidate gratuite di 30 minuti.

27 – Esplora la laguna glaciale di Jökulsárlón

Diamond Beach in Islanda

Essendo ufficialmente la laguna glaciale più grande e profonda della nazione, nonché la porta d’accesso all’Oceano Atlantico, la laguna glaciale di Jökulsárlón è una meraviglia naturale in ogni senso del termine.

La guida locale ti insegna tutto sulla zona e avrai la possibilità di ammirare iceberg ondeggianti, camminare lungo spiagge di sabbia nera e vedere da vicino i campi di lava.

28 – Ascolta le leggende del mare al Museo Marittimo di Reykjavík

Museo Marittimo di Reykjavík, Islanda

Non è proprio un segreto che Reykjavík fosse un tempo un vivace porto di pescatori e non c’è posto migliore per imparare tutto su questa sfumatura della città al Museo Marittimo.

Al museo potrai salire a bordo di una nave della Guardia Costiera islandese e ammirare le mostre sulle “Guerre del merluzzo”, scoprire tutti i segreti dietro la pesca e scoprire la vita degli incalliti pescatori del posto; tutto in un solo pomeriggio!

29 – Guida una motoslitta!

tour in motoslitta, Islanda

Amanti dell’adrenalina, aprite le orecchie! C’è una moltitudine di tour in motoslitta che usano Reykjavík come punto di partenza. Puoi infatti attraversare il Cerchio d’Oro, cavalcare su ghiacciai apparentemente infiniti e coprire molto più terreno di quanto faresti a bordo di un minibus turistico.

Anche se non ne hai mai guidata una prima, i tour in motoslitta sono accompagnati da istruttori esperti ed imparerai a fare derapate in un batter d’occhio!

30 – Vai a farti una risata al Museo Fallologico

Museo Fallologico, Reykjavík

Essendo innegabilmente una delle cose più bizzarre da fare a Reykjavík (o in tutta Europa, se è per questo), il Museo Fallologico è l’unico posto al mondo a vantare più di 215 peni sotto lo stesso tetto.

Da balene a orsi polari, a trichechi e molte altre specie, i reperti appartengono a quasi tutti i mammiferi (terrestri e marittimi) che chiamano l’Islanda casa, compresi… gli umani.

Se ti piace la biologia o semplicemente ami i musei un po’ stravaganti, questo museo merita sicuramente una visita anche solo per la sua unicità.

31 – Immergiti nella Laguna Segreta

Laguna Segreta, Islanda

Se vuoi vedere tutto quello che il Circolo d’Oro ha da offrire, prenota un tour che includa la Laguna Segreta.

Questa oasi termale è composta da una piscina geotermica che rimane calda tutto l’anno offrendo la possibilità di purificarsi e rilassarsi dopo aver trascorso la giornata a scorrazzare per tutte le principali attrazioni del Circolo d’Oro.

Con il transfer già organizzato ed incluso nel tour, una tappa alla Laguna Segreta è una facile aggiunta a qualsiasi itinerario.

32 – Prova la cucina islandese al Bæjarins Beztu Pylsur

Bæjarins Beztu Pylsur, i migliori hot dog in Islanda

Quando pensi al cibo islandese, cosa ti viene in mente? Probabilmente non un hot dog, ad essere sinceri. Ebbene dovrai ricrederti; il Bæjarins Beztu Pylsur, mette d’accordo sia la gente del posto che i turisti: questi hot dog sono davvero speciali.

Questo locale iconico fu inaugurato nel 1937 lungo il porto e offre salsicce fresche di agnello (assaggiate anche nientemeno che da Bill Clinton) accompagnati da una gustosa varietà di condimenti e da una salsa remolaði locale.

33 – Scopri il Museo delle Balene d’Islanda

Museo delle balene d'Islanda, Islanda

Per gli amanti degli animali e non solo, una visita alla più grande mostra di balene in Europa è d’obbligo, in quanto offre la possibilità di camminare tra 23 modelli in scala di tutti le specie di questi giganti gentili, dall’enorme balenottera azzurra al capodoglio e molto altro ancora.

Al Museo delle Balene d’Islanda sarai in grado di conoscere la storia dei più grandi mammiferi sulla Terra, scoprire le loro abitudini e gli habitat che più amano e imparare come puoi aiutare nei progetti di conservazione.

Per un’esperienza ancora più approfondita assicurati di prendere un’audioguida!

34 – Goditi una tranquilla passeggiata al Faro della Grotta

Faro della Grotta, Reykjavik

Sulla punta della penisola di Seltjarnarnes si trovano una riserva naturale e il Faro della Grotta, uno dei monumenti più visitati e fotografati del paese, e quando lo vedrai in prima persona capirai rapidamente il perché.

Oltre al faro stesso, i turisti sono anche attratti dalle distese di sabbia nera e dai faraglioni spettacolari, sui quali alcuni uccelli rari spesso fanno un’apparizione fugace.

Se visiti in inverno, questo è un posto bellissimo per vedere l’aurora boreale mentre hai i piedi a bagno in una piscina termale!

Indicazioni su Google Maps

35 – Guarda l’aurora boreale dal mare

Crociera per l'aurora boreale in Islanda

Sappiamo tutti che l’aurora boreale è una delle cose più famose da vedere in Islanda; l’unica decisione rimasta da prendere è come vuoi vederla.

Un’opzione molto gettonata è quella di partire dal porto di Reykjavík e dirigerti verso la tranquilla baia di Faxafloi, guardando verso l’alto per vedere l’aurora boreale danzare sopra la tua testa.

La maggior parte delle gite in barca fornisce tute invernali e una bevanda calda a bordo, assicurandoti di tenerti al caldo mentre gli affascinanti fenomeni naturali fanno la loro magia.

36 – Visita le antiche fattorie islandesi al Museo all’Aria Aperta di Arbaer

Museo all'aperto Arbaer, Reykjavik

Situato sui campi di un’ex gigante fattoria di Reykjavík, il Museo all’Aria Aperta di Arbaer mette in mostra 20 edifici meravigliosamente mantenuti nello stile di un villaggio ricreativo con mostre di artigianato e auto d’epoca.

Metti giù i libri e smetti di cercare sul web: non c’è modo migliore per conoscere come viveva in passato la gente del posto se non vederlo ricreato qui, specialmente se il villaggio è decorato sotto il periodo il Natale.

37 – Lasciati coccolare dai bagni termali di Laugarvatn Fontana

Bagni geotermici di Laugarvatn Fontana, Islanda

Immergersi in una sorgente termale non è sempre sufficiente; dopo giorni di escursioni e avventure attraverso i paesaggi islandesi, a volte si ha bisogno di una bella giornata in una spa vecchio stile per ricaricare davvero le energie.

Sicuramente non c’è posto migliore per farlo di Laugarvatn Fontana, situato nel Circolo d’Oro, che offre piscine più calde, saune e bagni turchi.

Il clou indiscusso della giornata, tuttavia, sarà la splendida aurora boreale che spesso si più vedere danzare sopra le terme!

38 – Vai a vedere la scultura gigante sulla collina Þúfa

Collina Þúfa, Reykjavik

La collina Þúfa è un luogo turistico singolare e una delle opere d’arte più grandi e famose della regione di Reykjavík. Il tumulo erboso e la semplice capanna che sono situati sulla sua cima sono molto gettonati sia a causa del loro aspetto buffo che per le splendide viste sull’oceano dall’alto.

In cima alla camminata a spirale, troverai infatti un piccolo capanno di legno con del pesce essiccato all’interno, un tributo alle tipiche tradizioni islandesi.

Indicazioni su Google Maps

39 – Vivi l’esperienza di una eruzione vulcanica e di un terremoto in tutta sicurezza al Centro LAVA

Centro LAVA in Islanda

Il rinomato Centro LAVA è un’attrazione meravigliosamente educativa sia per i bambini che per gli adulti, in quanto consiste di una mostra interattiva che spiega ai visitatori tutto quello che c’è da sapere sui vulcani che hanno modellato e continuano a modellare l’Islanda.

Al Centro LAVA potrai scoprire quali sono i segnali di pericolo di una eruzione, come un’eruzione influisce nel tempo in tutto il mondo e come i vulcani hanno formato lo straordinario paesaggio locale!

40 – Fai una escursione intorno al cratere vulcanico di Kerid

Kerid Crater, Islanda

Kerid sembra uscito da una fiaba e non sorprende che questo splendido paesaggio sia stato soprannominato “l’occhio del mondo”.

Situato nell’itinerario del Circolo d’Oro, per essere precisi nell’area di Grímsnes nel sud dell’Islanda (quindi non troppo lontano dalla città), il lago Kerid si è formato oltre 3000 anni fa all’interno di un cratere e vanta straordinarie sfumature di blu e un sentiero percorribile fino al lago, e forma un formidabile soggetto fotografico.

41 – Partecipa ad un tour in quad

tour in quad, Islanda

Un tour in quad attraverso la natura selvaggia è un ingrediente che non può di certo mancare per una vacanza basata sull’avventura. I tour partono regolarmente da Reykjavík, offrendo la possibilità di imbattersi sui sentieri di ghiaia del lago Hafravatn e salire fino alla vetta di Reykjavík.

Prenditi un momento per goderti la vista sulla città dalla cima della vetta e delle montagne circostanti prima di tornare indietro a tutto gas

42 – Ammira le colline laviche rosse di Rauðhólar

Rauðhólar, Reykjavik

Conosciuti per la loro grinta e forza (e le criniere lussureggianti), i cavalli islandesi sono iconici e fare di un tour a cavallo di Raudholar è una delle cose più tipiche da fare a Reykjavík.

Accompagnato da una guida del posto, durante una gita a cavallo salirai in sella e trotterai lungo le colline rosse scuro alla velocità a cui ti senti più a tuo agio, per poi visitare il Trollaborn (che significa bambini troll), un gruppo di formazioni rocciose uniche.

43 -Trascorri un pomeriggio sul monte Esja

Escursione al Monte Esja, Reykjavik

Situato a soli 20 chilometri da Reykjavík, il Monte Esja ha tutte le carte in regola per essere un’attività pomeridiana memorabile da fare con tutta la famiglia. C’è infatti qualcosa per tutti i gusti con una serie di sentieri di varia difficoltà aperti tutto l’anno.

Amanti del brivido, prendete nota: gli escursionisti più inesperti torneranno indietro a circa 200 metri dalla vetta, ma per quelli di voi abbastanza coraggiosi da affrontare la ripida salita i panorami in cima ripagheranno ogni sforzo!

Indicazioni su Google Maps

44 – Fai rombare il motore di un buggy

tour in buggy, Islanda

Desideroso di visitare la Valle dei Mille Fiumi e le pittoresche Montagne Blue?

Se lo fai con le cinture allacciate ad un buggy, sarai ripagati con viste mozzafiato lungo tutto il percorso.

Vuoi prendere due piccioni con una fava? Combina un tour in buggy con un’escursione per l’osservazione delle balene o iscriviti a una lezione introduttiva di volo!

45 – Assisti ad un concerto alla Sala da Concerti Harpa

Sala concerti e centro conferenze Harpa in Islanda

La Sala Concerti Harpa è un posto incantevole per ascoltare l’Orchestra Sinfonica Islandese, l’Opera islandese o la Reykjavík Big Band all’interno di bellissimo edificio a ridosso del porto scintillante.

L’edificio è un’opera architettonica pluripremiata, quindi anche solo il solo fatto di vedere l’esterno è un motivo sufficiente per andare a vederlo!

46 – Vai oltre La Barriera durante un tour a tema il Trono di Spade

Parco nazionale di Thingvellir, Islanda

Che tu sia uno Stark o un Lannister, questi tour di un’intera giornata sono un must per tutti i fanatici di GOT, in quanto verrai condotto al Parco Nazionale di Thingvellir dove potrai vedere in prima persona le location delle riprese di alcune scene iconiche di episodi della serie.

Cammina nel sito Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO dove Jon Snow ha incontrato gli Estranei e ammira il cancello dell’Eyrie, per poi esplorare il villaggio che ha ispirato gli alloggi dei Bruti e scopri dove il drago di Daenerys si è mangiato una capra attraverso una cascata!

47 – Fai acquisti come la gente del posto al mercato delle pulci di Kolaportid

Mercato delle pulci di Kolaportid, Reykjavik

Situato all’interno di in un magazzino nel porto vecchio, l’affascinante Mercato delle pulci di Kolaportid è pieno di bizzarri souvenir e cose da mangiare che variano dall’abbigliamento vintage al pesce fermentato, caramelle e oggetti per la casa di seconda mano; troverai sicuramente qualcosa che susciterà il tuo interesse.

Il mercato delle pulci non è frequentato da tanti turisti e accetta solo in contanti, ma è un modo divertente per incontrare i residenti della città e assaggiare alcune delle prelibatezze locali!

48 – Esplora il Circolo d’Oro in 4×4

tour in jeep, Islanda

Motoslitte, aurora boreale, ghiacciai, piscine geotermiche e l’iconico Circolo d’Oro: tutto questo e molto altro può far parte del pacchetto compreso con un tour in 4×4!

Non importa dove vuoi andare, puoi raggiungerlo con stile a bordo di un fuoristrada in partenza da Reykjavík.

Tieni presente che se stai cercando qualcosa di più VIP, sono disponibili anche tour privati che possono portarti a vedere molto di quello che c’è da vedere dell’Islanda in un giorno o in più giorni (ma ti costeranno qualche euro in più).

49 – Vai alla scoperta delle cascate di Skogafoss e Seljalandsfoss

Cascata Seljalandsfoss, Islanda

Chiedi a chiunque sia già stato in Islanda e tutti te lo diranno forte e chiaro: fai un tour di un giorno nel sud dell’isola e vai a vedere due delle cascate più incredibili del mondo: Skogafoss e Seljalandsfoss!

Queste enormi peculiari cascate vantano correnti forti e impetuose che creano arcobaleni, pozze per nuotare e grandi opportunità di scattare fotografie epiche.

Le cascate sono situate a meno di due ore di macchina dalla capitale, rendendole una meta facile per una gita di un giorno.

50 – Entra ad ammirare la Cattedrale di Cristo Re

Cattedrale di Cristo Re, Reykjavik

Appena fuori dal centro della città si trova il Domkirkja Krists konungs, o la Cattedrale di Cristo Re, una chiesa di quasi 100 anni che è tanto sbalorditiva quanto piena di significato.

Mentre i più religiosi possono prendere parte alla messa, chiunque è il benvenuto per vedere la bellissima architettura e passeggiare per la proprietà per trascorrere un po’ di tempo in tranquillità.

Indicazioni su Google Maps

51 – Stai in equilibrio su uno stand-up paddleboard

paddleboarding, Islanda

Lo stand-up paddleboarding sta diventando sempre più famoso in tutto il mondo grazie alla sua facilità d’uso e al suo divertimento senza eguali, quindi perché non provarlo mentre ti trovi in visita in una delle città più belle del mondo?

Le acque saranno un po’ fredde (attento a non cadere!), ma lo spettacolo è assicurato. I tour in SUP attraverso i fiordi e i laghi glaciali promettendo un pomeriggio di serenità e bellezza.

Che tu sia nel centro di Reykjavík, nella penisola di Snæfellsnes o a Hvalfjörður nell’entroterra vichingo, le opportunità di fare SUP non mancano.

52 – Passeggia nel cimitero di Hólavallagarður

Cimitero di Hólavallagarður, Reykjavik

Hólavallagarður fu il primo cimitero costruito ai tempi dei Vichinghi nel 1838 e oggi permette ai turisti di vedere dove riposano alcune delle figure storiche più significative della nazione.

All’interno del parco alberato troverai le trame di coloro che sono passati dall’influenza spagnola, la prima donna eletta in parlamento e un monumento ai marinai francesi che hanno perso la vita in mare.

Indicazioni su Google Maps

53 – Scopri la Guerra Fredda alla Casa di Höfdi

Casa Höfdi, Reykjavik

Casa Höfdi, situata a ridosso dell’acqua e oggi molto frequentata dai turisti, è il luogo in cui il presidente americano Ronald Reagan ha incontrato Mikhail Gorbachev per celebrare l’inizio della fine della Guerra Fredda.

Sebbene i visitatori non siano in grado di recarsi all’interno, rimane comunque un pezzo di storia bello e monumentale.

Indicazioni su Google Maps

54 – Cucina e mangia come un islandese

corsi di cucina, Islanda

Se assaggiare gli hot dog non ti è bastato, prenota un corso di cucina serale in cui puoi imparare a preparare gli autentici cibi islandesi da zero!

Dal pesce, all’agnello, al pane, i corsi di cucina sono un’attività divertente e rilassate, nonchè un ottimo “souvenir” da portare a casa e mostrare agli amici alla prossima cena.

E naturalmente un bicchiere (o due) o un vino sono inclusi.

55 – Rilassati in una piscina calda all’aperto

piscine calde all'aperto a Reykjavik

Nonostante le temperature spesso gelide di Reykjavík, nuotare nelle piscine all’aperto è possibile tutto l’anno. Com’è possibile? Grazie alle piscine alimentate e riscaldate dalle acque geotermiche naturali!

Immergiti e rilassati alla Piscina termale di Laugardalslaug, o per qualcosa di un po’ più adatto alle famiglie, porta i bambini alla Piscina Arbaejarlaug e lascia che i ragazzi si scatenino sui numerosi scivoli.

56 – Scatenati durante un tour dei pub

giro dei pub in Islanda

Non c’è modo migliore per provare tutte le birre e i sapori di una città se non prendendo parte ad un tour dei suoi pub!

Verrai infatti portato nei migliori bar storici e alla moda di Reykjavík per assaggiare birre prodotte localmente e bere qualche shot, mentre impari tutto sull’ex proibizionismo del paese e la moderna cultura della birra artigianale.

Oltre ai tour dei pub ci sono anche tranquille degustazioni di birra per alla città.

57 – Fai una visita al vulcano dormiente di Thrihnukagigur

Tour dei tunnel del vulcano Thrihnukagigur in Islanda

Thrihnukagigur ha eruttato l’ultima volta circa 4.000 anni fa, quindi oggi questo dormiente vulcano offre l’opportunità irreale di mettere piede all’interno di un vero cratere vulcanico.

Tieni presente che la gita richiede circa un’ora di camminata, quindi un livello moderato di fitness è l’ideale ma non essenziale.

58 – Visita le bancarelle del Museo del Punk islandese

Museo del punk islandese, Reykjavik

Il Museo del Punk si trova all’interno di un ex bagno pubblico e potrebbe tranquillamente essere il museo più stravagante a Reykjavík (includendo anche quello fallologico…).

In esposizione troverai la storia del punk islandese degli anni ’70, tra attrezzature, biglietti di tour old-school, strumenti, giacche e altro ancora, esposti in modo stravagante nelle bancarelle dei bagni.

Indicazioni su Google Maps

59 – Guarda il “primo” geyser al mondo

tour dei geyser in Islanda

Il Grande Geyser (fedele al suo nome) fu il primo geyser al mondo ad aver ricevuto questo nome che ha dato poi dato il nome a tutti quelli in giro per il mondo.

Questa fontana naturale è attiva da più di 10.000 anni e tutt’oggi continua a sputare e pulsare vapore caldo e liquidi nell’aria.

Detto questo, il Grande Geyser è piuttosto tranquillo rispetto agli altri, ma si trova in un campo con altri molto attivi, quindi sei sicuro di vedere comunque un gran spettacolo!

60 – Fai shopping fino allo sfinimento in via Laugavegur

Via Laugavegur, Reykjavik

Assicurati di prenderti un pomeriggio per curiosare e guardare le vetrine lungo via Laugavegur, una delle cose più divertenti da fare per tutti gli amanti dello shopping,  fermandoti in deliziosi ristoranti, boutique rinomate e, se non l’hai già fatto, al Museo Punk e il Museo Fallologico.

Essendo una delle più antiche vie dello shopping in Islanda, ci sono molte ragioni per partecipare ad un tour guidato a piedi della zona e imparare una o due cose lungo la strada.

Alloggio a Reykjavík

Reykjavík è stata definita “la capitale più bella del mondo”, quindi visitarla è un must. Ma in quali zone alloggiare?

Il centro storico della città offre numerosi hotel comodi e di carattere; per chi cerca qualcosa di diverso, ci sono anche molti posti che offrono esperienze uniche, dagli hotel in stile retrò, agli autobus convertiti in alloggio e piccoli hotel a conduzione familiare. E naturalmente ci sono un sacco di campeggi per coloro che preferiscono la vita all’aria aperta.

Transfer aeroportuale

Non prendete un taxi per spostarvi (almeno all’arrivo)!

Il nostro suggerimento è di prenotare una navetta dell’aeroporto (o dall’Aeroporto di Keflavik o dall’Aeroporto di Reykjavík), evitando la seccatura di comprendere il sistema di trasporto locale o di negoziare con i conducenti.

Se prenoti un transfer privato, il tuo autista ti aspetterà all’aeroporto e condividerà tutti i tipi di curiosità lungo il percorso verso il tuo hotel. Come non resistere?

Speriamo che ti sia piaciuta la nostra selezione di cose da fare e da vedere a Reykjavík. Cerchi altre attività in Islanda? Dai un’occhiata alle migliori cose da vedere in Islanda.

Grazie per la lettura e, come sempre, buon viaggio!